Lo sport predilige i materiali di riciclo

Lo sport predilige i materiali di riciclo
Lo Juventus Stadium il primo stadio eco-compatibile al mondo

Che cosa hanno in comune l’Allianz Stadium (già Juventus Stadium), il Palaghiaccio di Torino, il centro ippico “Tashunka” di Todi, e lo stadio “Antonio Landieri” di Scampia? Sono tutti impianti sportivi in cui è stato previsto il recupero e riciclo di materiali.


Lo Juventus Stadium è il primo stadio eco-compatibile al mondo. E’ nato, infatti, dal recupero e riutilizzo di materiale derivato dalla demolizione di strutture esistenti.

"Il principio è quello della raccolta differenziata" spiega uno dei progettisti, Francesco Ossola. "Neanche un grammo del vecchio materiale viene gettato via". I gradoni in cemento armato, ormai ridotti in poltiglia dalle ruspe sono stati frantumati e usati per i nuovi basamenti, nel medesimo luogo dove sorgevano i primi: 50 mila tonnellate di materiale. "E non sprecheremo neppure il materiale delle coperture, anche se non verrà riutilizzato qui ma altrove, dopo la fusione".

 

 

Per gli approfondimenti : https://www.ingenio-web.it/18650-edilizia-sostenibile-lo-sport-predilige-i-materiali-di-riciclo



© 2017 • Exestudios.com